LA NUOVA SARDEGNA scrive

VEDI POST dell’8 agosto: SUPERPELOSA…

il 21 agosto mi chiama spano al telefono e il 23 esce il seguente articolo:

La sabbia della Pelosa finisce nei «porta-cicche»

di Federico Spano

SASSARI. Alla spiaggia della Pelosa è emergenza «cicche». Ogni mattina, gli operai del comune e i volontari trovano nell’arenile chili di mozziconi. Nonostante gli avvisi e le proteste, migliaia di fumatori ogni giorno trasformano questo ettaro di paradiso in un immenso posacenere all’aperto.

Quello che potrebbe sembrare un problema facilmente risolvibile con una buona campagna di sensibilizzazione, con la distribuzione di contenitori per i mozziconi e con un’azione di repressione, è in realtà un rompicapo che da più di un anno l’amministrazione comunale, guidata da Antonio Diana, sta cercando di risolvere. I posacenere di plastica che sono stati distribuiti l’estate scorsa (e in parte anche quest’anno), sono stati utilizzati dalla gran parte dei fumatori per portare via la sabbia della Pelosa. «Souvenir» devastanti per il delicatissimo equilibrio della spiaggia, che da anni è oggetto di un intervento di salvaguardia. «Le campagne di sensibilizzazione – spiega il sindaco Diana -, lasciano il tempo che trovano, dal momento che c’è un ricambio quasi quotidiano tra i turisti che frequentano la Pelosa. La spiaggia quest’anno occupa una superficie di diecimila metri quadri (l’erosione continua a modificare le dimensioni dell’arenile), ed è in grado di accogliere dalle 4 alle 5 mila persone. Mentre a Stintino la popolazione presente mediamente nelle giornate d’agosto ha raggiunto le 45 mila unità, contro i mille residenti invernali».

«Per informare tutti i turisti su quanto sia fragile la spiaggia e su quanto sia importante rispettarla, evitando di portare via sabbia, o di utilizzarla come pattumiera – continua Diana -, dovremmo fare una campagna di sensibilizzazione al giorno. Inoltre, mettere multe non è la soluzione migliore, e comunque non fungerebbe da deterrente, visto il sovraffollamento della spiaggia e il ricambio continuo dei turisti». Ogni mattina, poco prima delle sei, una squadra del comune, composta da sei operai, raccoglie dalla sabbia finissima centinaia di filtri. Dalle 7 in poi, dallo scorso luglio, sta dando un grosso contributo un gruppo di turisti volontari che, armato di guanti e sacchetti, raccoglie le cicche «sfuggite» agli operai.

In pratica, se la sabbia non è letteralmente sommersa dai resti delle sigarette, una parte del merito va anche ai volontari (sono decine i componenti del gruppo che si sono alternati in queste settimane, tenendo conto degli arrivi e delle partenze dei turisti). Qualcuno di loro ha anche lanciato un appello in un blog su Internet, per tenere pulita e rispettare una delle più belle spiagge del Mediterraneo. L’amministrazione stintinese, in ogni caso, non ha intenzione di arrendersi. L’anno prossimo, infatti, dovrebbero essere distribuiti nuovi posacenere che non consentiranno ai fumatori di «rubare» la preziosissima sabbia bianca della Pelosa. L’idea è quella di consegnare gratuitamente a tutti i fumatori piccoli coni di cartoncino forato: tratterranno le «cicche», ma lasceranno scivolare via la sabbia.

(23 agosto 2009)

2 Risposte to “LA NUOVA SARDEGNA scrive”

  1. baronerosso1 Says:

    …fortunato io che vivo nl Trentino:-)

  2. paolazan Says:

    ascoltami barone e pure rosso, le contraddizioni della tua regione sono lancinanti ma ammetto che tu ti possa sentire privilegiato rispetto alla qualità della vita di regioni più svantaggiate, governate peggio, con una sanità da paura ecc ecc ecc, però… calma fratello d’italia! io ad esempio promuoverei scambi culturali, stages e sevizio civili per tutti dopo la maturità.. per capire meglio, per sviluppare idee nuove, per comprendere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: