DAL PARCO MUTANDE ALLA LOTTA DI CLASSE (e viceversa)

Ci siamo inurbati.

Cento anni fa la maggior parte degli umani viveva fuori città. Si può controllare se si chiede ai nonni che però devono ricordare da dove venivano i loro avi se venivano da qualche altra parte e se si sono spostati dai luoghi di origine.

Cosa si intenda per città forse bisogna definirlo. Strade piazze case strutture pubbliche e private senza soluzione di continuità e non inframmezzate da campi agricoli. Agglomerato. Il numero degli abitanti importa relativamente. Comune. Municipio. Rappresentanza politica, politico-religiosa, delle associazioni.

Cento anni fa molti lavoravano direttamente la terra. In famiglia ho sentito parlare di produzione di vino, dall’uva della vigna che qualcuno curava e quando grandinava qualcuno pregava…

Affrancarsi dal lavoro della terra era quasi impensabile.

Per una ragazza di centoventi anni fa era già una prospettiva interessante fare la GUARDAROBIERA della signora. Significava avvicinarsi al mondo scintillante dei salotti e allontanarsi da quello dei cumuli di graspe in decomposizione!

Tag: , ,

2 Risposte to “DAL PARCO MUTANDE ALLA LOTTA DI CLASSE (e viceversa)”

  1. vadoinbici Says:

    graspe.it, bisogna tornare alle graspe. con la differenza della consapevolezza. che ciò d’altro che c’è non sempre è migliore

  2. paolazan Says:

    … è come dire che visto che le auto sulla strada sono diventate deleterie, sarebbe meglio tornare ai cavalli e ai carri con i buoi… il vantaggio talvolta è storicamente circoscritto, per non dire solo privato e individuale: il piano del ragionamento inevitabilmente trasla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: