il metalmeccanico

Che il lavoro si traduca in pagnotta è semplicistico. L’operaio di passaggio al parco P (in attesa che aprisse il supermercato dei farmaci di fronte), fa una dichiarazione importante: avrebbe messo la sua esperienza a disposizione dei nuovi arrivati prima della pensione, ma l’azienda non glielo ha permesso. Desiderava tramandare i trucchi tecnici del lavoro, l’etica del lavoro forse anche. Gli è mancato moltissimo non poterlo fare. E si è sentito incompiuto, amputato, nullo. Forse quelli avevano paura che fosse animato ancora dallo spirito delle vecchie cellule! Pericoloso, dunque. Eversivo. Così ha agito la destra. Ha disintegrato l’unità e la solidarietà dei lavoratori.

Tag: ,

2 Risposte to “il metalmeccanico”

  1. fmmasala Says:

    e magari qualcun altro gliel’ha lasciato fare, o no?

  2. paolazan Says:

    vuoi dire che alla destra becera è stato permesso di vincere e spadroneggiare? ‘il mondo è dei furbi’ direbbe qualcuno… ma questi sono troppo insolenti!

Rispondi a paolazan Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: