ANTONIO REZZA

RITORNA CON UN NUOVO 
SPETTACOLO!

L’anti-Paolini, l’anti Celestini. Non è attore della parola bensì del corpo e della faccia, anzi delle facce! Figlio (forse) di Tati e di Totò.

http://www.rezzamastrella.com/newsito/bozza/index2.html

http://images.google.it/images?hl=it&rlz=1T4PBEA_itIT304IT304&q=antonio+rezza&um=1&ie=UTF-8&ei=kK8GS4bhB8KgjAfppNTJCw&sa=X&oi=image_result_group&ct=title&resnum=4&ved=0CCIQsAQwAw

Tag: , ,

5 Risposte to “ANTONIO REZZA”

  1. guerreronegro Says:

    Confesso che mi manca (nel senso che non lo conosco).

  2. paolazan Says:

    Mi portò di peso a milano una mia collega  nel ’93 o ’94 a vederlo allo zelig… non mi fece ridere per tre quarti dello spettacolo, e mi giravo intorno stupita delle risate deglia altri a quelle amare battute… poi esplose in una battuta surreale e fummo in due a ridere di gusto su una platea muta (non io e la mia amica, bensì io e uno sconosciuto agli antipodi). rezza secondo me fu molto soddisfatto di estrarre un tale effetto di nicchia!! nel più recente 2006 ci fu una festa alla certosa di padula a fine giugno per l’inaugurazione della stagione estiva di manifestazioni culturali curata da bonito oliva… andai a scatola chiusa per vedere l’imponente struttura, oltre che per la festa ‘fresco bosco’. partimmo da palinuro alle quattro per arrivare a padula alle sette con tre passaggi, quarantacinque chilometri forse… esperienza viva. tramonto spettacolare sul parco della certosa, preparativi della festa, prove di concerto e di teatro, videoinstallazioni, umanoinstallazioni, ecc. bonito oliva in fibrillazione, bergonzoni eccitato, un po’ di bordello: una vera fiesta. fino a mezzanotte le due le sei ma noi lasciammo il campo alle tre. bonito oliva che mi offrì un ex-voto dall’installazione e poi anche ospitalità per la notte qualora non riuscissimo a tornare a palinuro.. in tutto questo, rezza aveva il suo spazio e io sono svenuta dal ridere. consiglio di pescarlo da qualche parte e sperare che faccia il pezzo di cenerentola. un mese dopo eravamo a siracusa. rezza in tournée. giocava a calcio con i bambini in piazza duomo per caricarsi (o scaricarsi) prima dello spettacolo. lo abbiamo festeggiato. tutto casuale. un filo sottile lega gli eventi. rezza merita.

  3. guerreronegro Says:

    Sì, lo so che il filo del caso lega gli eventi.
    Se passa da queste parti andrò di sicuro a vederlo.

  4. uomodinicchia Says:

    per essere uno che ha tanto amato il teatro, soprattutto il teatro di narrazione, non mi piace parlare di ANTI, ma piuttosto TANTIIII
    apprezzo Paolini e Celestini, Rezza lo conosco poco o nulla, ma dicono che è molto bravo e coraggioso nelle sue scelte artistiche…
    raccontami tu…
    per me il mondo è libro aperto, la vita tanta robba e ai convenzionali "anti" preferisco pensare che siamo in tanti…
    ehehe

  5. paolazan Says:

    amico mio, la definizione di anti- non è mia! l’ho mutuata temporaneamente perché voglio far risaltare l’arte di rezza!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: