OSSERVANDO BERSANI

Non va bene niente: come parla, come gesticola, la postura (sembra seduto sul cesso), non buca, non incide, non muove. Anzi, sì: a pietà! 

da ANNOZERO in questi minuti

Tag: , , ,

6 Risposte to “OSSERVANDO BERSANI”

  1. gabrielexmilano Says:

    lo stavo guardando anch'io…..effettivamente non ha la stoffa del leader, forse del bravo "vigneron" romagnolo…

  2. kefos93 Says:

    Mai conosciuto un personaggio così scialbo, inconcludente ed insingnificante ( o forse omni-accodiscendente ? )E non sono un pischello!Non ho un blog, ma ci si può incontrare da Deicida e Lectorinfabula, stessa piattaforma.Complimenti per il suo blog.Un salutissimo

  3. intornoai40 Says:

    gli manca il "phisique du role"

  4. bettyargento Says:

    é vero, ma cosa gli é successo? una volta non era malaccio, quando era ministro per esempio mi piacevaadesso si rendono conto che sono nella bratta e non sanno come uscirneFACCE NUOVE e IDEE DI SINISTRA potrebbe essere un'idea

  5. scudieroJons Says:

    Bersani non è il peggio che c'è nel PD, ma a questo proposito lasciamo la parola a un morditore competente:

    Babele, la cittadella del Pd
    di Carlo Cornaglia I capoccion del mitico Pd si son riuniti intorno a un caminetto in una settantina o giù di lì per studiar come battere il ducetto.Dei settanta ognun va per la sua strada, che è sempre quella dalla quale arriva, non son squadra, sono una masnada nel litigare alquanto recidiva.C’è chi vuole saltare in groppa a Fini, c’è chi vuole trattar col Cavaliere, chi spera in Montezemolo e Casini. “Elezion? Non c’è nulla da temere!”,dice chi ancor non sa d’aver perduto quattro regioni solo un mese fa. “No alle elezioni!”, dice un altro astuto nel casin di settanta sì…, no…, ma…C’è che dice che è il tempo del programma, chi vuol trovare in fretta gli alleati, chi vive ancor lo spaventoso dramma di Rutelli e Binetti trasmigrati.L’idea che emerge è proprio straordinaria: dieci parole chiave individuar per mandar Berlusconi gambe all’aria. Esempio: green economy, welfare,giustizia, sanità, economia, per farne poi proposte in Parlamento… Dieci parole forti, strategia che li faccia motor del cambiamento.Suggerire ai settanta capoccioni dieci parole? Non ci sembra vero: “Andate tutti fuori dai coglioni, poiché vogliamo ripartir da zero!”

  6. informaticoesaurito Says:

    ragassssi….ma siamo passsssi?????

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: