TEMPITERNITA'

Per Panikkar, l'incontro fecondo tra le culture dell'oriente e dell'occidente si sviluppa all'interno del proprio io, a livello intimo ed intra-religioso prima che inter-religioso:

 

« Vorrei essere fedele all’intuizione buddhista, non allontanarmi dall’esperienza cristiana e rimanere in comunione con il mondo culturale contemporaneo. Perché innalzare barriere? Il fatto di elogiare una tradizione umana e religiosa non significa disprezzare le altre. La loro sintesi è improbabile e talvolta forse impossibile, ma ciò non vuol dire che l’unica alternativa consista o nell’esclusivismo o nell’eclettismo” »
 
( “Introduzione” di Il silenzio del Buddha. Un ateismo religioso, Milano 2006).)

La vita di Panikkar lo ha condotto ad assumere un'identità multipla e quadruplice:

  • cristiana, per nascita ed educazione;
  • indù, per origine e riscoperta;
  • buddhista, per “risultato del lavoro interiore”
  • secolare, per contatto con il mondo occidentale.

Per Panikkar (1918 – 2010)  la Pace è un valore che si può insegnare, è la vera Politica. Bisogna togliere l'angoscia della morte. L'eternità è adesso! Beatitudo, gioia e mistero divino nel vivere costantemente la morte. Chi nega se stesso resuscita. Chi non scopre la bellezza della povertà non sarà mai libero.

Tag: , , , ,

Una Risposta to “TEMPITERNITA'”

  1. setteacri Says:

    Magari troverò qualcosa di Lui al Festival della Letteratura di Mantova.Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: