10 Risposte to “LO SCOPAMICO E IL CONFORTO DEL PAPA”

  1. guerreronegro Says:

    La Chiesa si rinnova: qui !
    Ma Gaber lo aveva già scoperto…

  2. scudieroJons Says:

    Il papa non ha aperto niente: è stato frainteso.
    Come a Ratisbona. Come sulla lotta all'AIDS in Africa.
    Questa è una delle tante cose che ha in comune con Berlusconi.
    Di diverso Ratzinger ha che si dimetterebbe, in caso di malattia invalidante.
    Ciao : )

  3. paolazan Says:

    ovvio che non è un'apertura ma come tale è stata presa e dipinta.

    ah da invalido si dimette, e se non fosse in grado di esprimere la sua volontà, è già tutto scritto… due pesi e due misure, insomma!

  4. agomast Says:

    Io, da attivista di vecchia data, l'ho letta in un altro modo.
    In riferimento alle note vicende di vari festini, premi cinematografici fasulli, cene fino a primo mattino che riguardano il capo del governo ed il suo piu' stretto esecutivo e che sono diventate di dominio pubblico, la chiesa si trova in grande imbarazzo.E nel timore di vederlo cadere.

    Non intende perdere il suo piu' proficuo finanziatore, otto per mille, grandi eventi, elargizioni, fondi alla scuola perificata, instaurazione di un sitema sanitario che previlegi gli istituti privati(in  italia e nel mondo quasi tutti di santa romana chiesa), ma non puo' continuare ad imporre ai suoi vescovi di sostenere il premier italiano nelle loro omelie( andiamo a sentirle, qualche volta . Specie sotto elezioni) in modo così spudorato e palesemente in contrasto con le piu' elementari basi dei principi etici e morali cristiani.
    Improvvisamente sdognare il preservativo, in modo inopportuno,fuori da ogni battaglia civile e legale della societa', senza alcuna necessita' di colmare un conflitto in tal senso, sembrerebbe  come una scorreggione trionfale nel bel mezzo di una orazione benedettina.

    Così non e'. Ma e' un rincuorante messaggio agli elettori in serio disagio ed in cerca di un appiglio, un appiglio qualsiasi. Una ragione per turarsi il naso, un salvagente gettato da un ammiraglio, non da un semplice marinaio.
    In presenza di preservativo con le mignotte si puo', e' deprecabile, ma si puo'.
    Sono sicuro che dietro la sorprendente rivelazione c'e lo zampino, anzi zampone visto che e' quasi capodanno, della santa congregazione per la dottrina e della fede.

    Saluti romani, ma belle.

  5. musik Says:

    I miei genitori non se la passano benissimo, ma non è certo quello il… problema?
    Il fatto è che magari una scopamicizia è esattamente la cosa perfetta per noi, certe volte. Senza considerare il clima (anche se in effetti, se fa freddo, lo scopamico aiuta).

  6. paolazan Says:

    dopo un mio laconico commento ad un post che esalta la scopamicizia, ma con risvolti a mio avviso inquietanti, ricevo, in pvt:

    >Non credo Prof. Insomma, non credo che vadano ricercate nella scopamicizia delle motivazioni che fungano da giustificazioni per poterla dipingere come una cosa vuota e sbagliata a cui cediamo nostro malgrado.
    Io la ritengo una cosa -talvolta- giustissima e ovviamente molto naturale.

    prof, cosa insegni? (fra mezz'ora ho una lezione, quindi non ho tempo per frugare il blog ora alla ricerca dell'informazione)

    > esagerato!

    REPLICO: nel tuo post dichiari di aver (forse?) paura del coinvolgimento dei sentimenti forti, di un vincolo, di innamorarti e parli di capacità di affetto come di una condizione multipla e non esclusiva. Ne prendo atto. Capisco che sia una forma di difesa. Da vecchi faremo i conti anche con questo! Mai detto che mettersi in relazione, comunque lo si faccia accadere, sia vuoto o sbagliato… Come al solito, riportando fatti e dichiarazioni altrui, si incorre nell'equivoco che sei tu, scrivente,  il portatore di quelle idee… Per chiarire, ritengo che non si possa pretendere l'esclusiva su una persona, che la scelta di stare insieme sia dopo i primi momenti di incanto, altamente razionale. Stare insieme nel tempo dà sostegno. Chi sceglie la formula del non-vincolo si scrolla di dosso una serie di rogne certamente, ma deve sapere che si troverà più spesso solo e scorrere l'agendina per chiedere soccorso
    quando si è al limite è piuttosto triste! La coppia e la famiglia hanno questo valore sociale: mutuo soccorso continuo. Le divagazioni sono sempre state ammesse. Sane  divagazioni. Solo i beccaccioni ne fanno una questione moralistica… Ce ne sarebbe da dire..
     

  7. musik Says:

    Spero non ti piaccia se mi disvelo.

    Io so benissimo che quello non era il tuo pensiero, e ho voluto replicare, nel commento, al pensiero, non a te. Il PVT era in risposta a un tuo "esagerato", credo legato al commento di cui sopra.
    Ho voluto quindi rielaborare quanto detto in modo da chiarire come la pensassi, sempre in risposta al pensiero da te riportato, ma anche in risposta al tuo commento.
    Nel mio post parlo di quel che le persone pensano di me senza conoscermi affatto, e senza aver mai conosciuto nulla di simile a me. Giudicandomi una persona complessa (un tempo bastava dire "una persona"), mi offende molto vedere le mie azioni catalogate secondo pessimi stereotipi. Ma non stiamo -credo- parlando di me.

    Poi, tu parlavi di cattolici che andavano nelle scuole, e io dalla scuola ne sono uscito da un po', ma non troppo. E mi riferivo a quel contesto: andare a giudicare un giovane che non vuole sobbarcarsi la serie di rogne, e giudicare il suo comportamento come sbagliato, è deviante. Un ragazzo di 18 anni raramente pensa al suo futuro con una persona -al massimo lo spera.

    Poi penso che tutto ciò sia un enorme equivoco scaturito dall'ambiguità del significato (e del motivo) del PVT "esagerato" :).

  8. paolazan Says:

    ai giovanissimi usava mettere tutte le paure (le gravidanza, le malattie, la reputazione…) senza parlare dell'incanto, mi ripeto, della conoscenza, del contatto delle menti e dei corpi… nè delle famose precauzioni! oggi? i genitori spesso sono pessimi modelli: la stima cala, la fiducia scema… cosa cresce?

  9. musik Says:

    Cresce la voglia di fare meglio, e l'attenzione per riuscirci

  10. anonimo Says:

    w i piedi di Paola!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: