POLTIGLITICA

Grande soddisfazione. Le osservazioni antropo-sociologiche continuano. Mi imbatto in un personaggio mite, onesto, leale, di una consapevolezza esemplare. Ex missino, iscritto ai tempi di Almirante. Pare di capire per tradizione di famiglia, che è la principale motivazione trainante del voto e dell'adesione a un partito in Italia, paese di mammoni e paponi (…). In era berlusconiana si lascia abbindolare solo una volta. La prima dopo la discesa in campo dell'uomo nuovo. Si ricrede subito. Si pente. Frena. Cambia orientamento. Anzi, per meglio dire, scopre che il suo vero profondo orientamento nulla ha a che vedere con la politica spudoratamente liberista dell'uomo nuovo, dell'imprenditore che troppo liberamente imprende, mettendo tutto al servizio del profitto di pochi. Da allora si identifica col centro sinistra. Rigetta come prima ai tempi del MIS l'ideologia liberista, il capitalismo spinto, antistatalista ad oltranza, e ipotizza una politica sociale, in cui uno Stato presente come guida economico -finanziaria corregge le storture dell' illusorio capitalismo. Oggi giudica interessante e finalmente giusta la posizione di Fini rispetto al suo ex alleato ma si dichiara vicino al PD e estimatore di Bersani, che ritiene capace di governare. Si spinge a dire che di certo Vendola è preparato, colto, e ricco di idee innovative che potrebbero migliorare questo Paese, ma teme purtroppo che non lo lasceranno passare: tante capacità e tanto carisma confinati!

Ci siamo preoccupati per anni di comprendere le dinamiche mentali di ex comunisti che diventavano leghisti, di disoccupati e precari ora che propendono per il PDL, che è pur sempre il partito dei miracoli… e ne avrebbero bisogno! solo che i miracoli non esistono, esistono delle modalità sensate di soluzione dei problemi che invece che essere propagandate da ciarlatani attraverso slogan, hanno bisogno di un po' più di attenzione e impegno… Sarebbe il caso di studiare con fiducia i casi opposti di approdo alla sinistra dopo aver percorso le vie più tortuose, ma con la giusta capacità di riflessione, introspezione e autocritica.

Bravo S.! 

Tag:

5 Risposte to “POLTIGLITICA”

  1. anonimo Says:

    Interessante riflessione, ma lascIeranno non si lascia passare agIevolmente!
    😉

  2. paolazan Says:

    grazie, correttore! eppure avevo 10 nel dettato… di francese!

    ora mi aspetto un commento che entri nel merito

  3. agomast Says:

    Ci provo.

    Difficile fare paragoni, credevo di detestare il periodo a cui fa riferimento la coppia di foto postate ma non avevo ancora vissuto questo.
    Ricordo che negli anni che vanno dall'85 al 90 , grossomodo, non mi sembrava quasi vero , quel clima di pacificazione e di buonismo diffuso Poi abbiamo capito di cosa si trattava,
    Io sono un ragazzo prima e uomo(parola grossa, lo so) ora, di DESTRA. Mi e' sempre stato scomodo appartenere e sentirmi pienamente realizzato da questa o quella area di  rappresentanza. Trovavo attendibili alcune posizioni di CLA, come altre di Terza Posizione. Ho sempre detestato Avanguardia nazionale e i vari Ordini di svariato colore.

    odio visceralemente il potere, non ne sono affascinato, credo fermissimamente che le ragioni di un individuo vengano sempre prima di quelle della societa' e il mio riferimento e' che vorrei un uomo, una persona che non sia mai un numero in una classe sociale di appartenenza, che non gli appartenga mai a questa o quella classe sociale.

    Detto questo pippone dico che comprendo benissimo il percorso di S.
    E che trova tutti i miei favori per ragioni che non vale la pena nemmeno di citare.

  4. Simonedejenet Says:

    La è una fede, come il calcio e la religione. Tanto è vero che il commento che mi precede potrebbe essere validissimo sostituendo la parola destra con sinistra. Quello che conta è come ci relazioniamo con gli altri, evitando il rischio di dividere le persone di buon senso fra dx e sx, lasciando tutto in mano a quello senza, che si accordano benissimo, come vediamo anche oggi.

  5. anonimo Says:

    ribadisco … l'accostamento fotografico e' quantomeno blasfemo … immagino nonostante la volonta' di creare un qualsiasi dibattito
    "Hai lasciato piazze vuote"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: