I CATTOLICI SPOSTANO IL VOTO

Devo passare a trovare don Serafino. Per concordare una visita a Tettamanzi.
Monito alla Sinistra. Che si prepari a governare, lealmente. Dimezzando, ad esempio, le auto blu. Senza assistenzialismi. Solo teste nuove, con facce nuove, presentabili e idee proponibili. Questo infatti non è un successo della sinistra… Il movimento referendario è trasversale. La metà dei votanti alla tornata referendaria era di destra, leghisti e pdl delusi dai vari bunga bunga.

Annunci

Tag: , , , , ,

8 Risposte to “I CATTOLICI SPOSTANO IL VOTO”

  1. avante Says:

    Se erano quelli visti in piazza  ieri  sera nelle  varie trasmissioni televisive, trasversalmente non avremo solo i masanielli  ma ci toccheranno pure i pulcinella.

    ciao

  2. Gemisto Says:

  3. avante Says:

    I referendari politici li capisci  e se non li capisci,  al massimo si va a spulciare cosa hanno detto qualche  anno fa .Bersani era per il  nucleare di  quarta generazione, Di pietro per la gestione dell'acqua anche ai privati(public-company), poi  ci sono  i miei i quali  prima  fanno  le leggi  e poi  non hanno il coraggio di sostenerle . Questi sono  quelli che campano(politicamente) alla  giornata o lavorano a cottimo a misura  d'idee,  ma i refendari e basta  o i referendari antipolitici oltre ai movimenti che si smarcano dalla politica  quelli proprio non li capisco ,è come essere un derby di calcio.Non si  tifa per il gioco  ma per l'annientamento dell'avversario.  I perdenti  vogliono smarcarsi(in una farsa a pontida) ,o facendo finta di aver subito un gol per sbaglio e quelli che  hanno vinto disconoscono il gioco. Con questi presupposti si fa fatica a capire chi  ha la palla e come si vuol giocare la partita.Mettersi in curva e  urlare è un conto applicare  il modulo  guardiola(devastante)  con  le regole  è un'altra cosa . Io sono un  cattolico, non sposto nulla e non mi sento spostato, perchè non ho mai  votato per un  referendum , (dimanticavo: in Sicila  senza tornaconto non votiamo mai) però   vedendo   questo clima d'euforia di uscita dal tunnel,canti e grida  sembrava proprio  che l'Italia  avesse risolto i suoi problemi. E qui ci  sono i masanielii che vengono a galla perchè  nascondono il reale fatto che il quorum del referendum non inciderà minimamente nè sulla crisi economica,nè sul miglioramento dei conti pubblici nè tantomento  sull'aiuto alle famiglie  nè sul precariato.Penso proprio che  a partire da quel giullare da palco che manda chiunque affanculo, tutto sia  vissuto con tale e tanta spontanea  intensità emotiva da  sganciarsi radicalmente dalla realtà e allora mi  vien da pensare: chi possiede oggi   una libertà  intellettuale per   guidare la  complessità del  nostro paese? Ma  quando arrivano i pulcinella allora non c'è più nulla da fare si è difronte a dei sordi.Bastava guardare ieri sera la faccia di  Bianca Berlinguer difronte  a quel  ragazzo che gridava  rispondendo a  qualsiasi  domanda   postagli  :"noi abbiamo vinto,noi abbiamo  vinto".
    Quasi quasi mi dò alla  roulette russa.

    ciao

  4. paolazan Says:

    l'altro ieri un anziano sulla spiaggia diceva che se ne devono tutti andare dalla scena politica tranne renzi, ché è giovane…
    ho replicato sul momento, ma prima di riportare qui il mio pensiero completo ho bisogno di alcune verifiche.
    a dare una spinta al quorum ci sono state varie componenti, tra cui quella che legge la stampa moderata cattolica ecosociosensibile o che aderisce idealmente a questo movimento trasversale che vuole aria nuova.
    il fenomeno più divertente è quello della delusione del popolo, e del lento graduale distacco dal suo vecchio leader: io al complottismo di maroni ci credo!

  5. paolazan Says:

    popolo leghista, naturalmente!

  6. CARLITOSS Says:

    in effetti non se ne poteva più del bunga bunga…il messaggio uscito dalle urne è abbastanza chiaro, speriamo che il destinatario abbia afferrato!

  7. avante Says:

    Beh….  le sibille, ovviamente vergini,avevano parlato, il popolo  è stato all'altezza ,moderato e stilisticamente radicale. Gli illibati hanno saputo  coprire bene i loro buchi neri. Però appena tornerà nuovamente un new deal delusion chi ci toglierà il  broncio? mica   i social forum.

    ciao

  8. paolazan Says:

    sì, ci siamo comportati con eleganza anche nei festeggiamenti e nelle manifestazioni di giubilo, abbiamo trasmesso vitalità, abbiamo riacquistato credibilità come popolo, che rigetta le aberrazioni di questa classe di politicanti affaristi incompetenti e cialtroni… chi sopravviverà? sono richiesti requisiti autentici: chi non ha la stoffa per amministrare e governare, va eliminato. chi è capace di assumersi delle responsabilità vere, sarà messo alla prova. cambia la filosofia della politica.

    il populismo è sempre in agguato. i profittatori son sempre pronti. anche chi fa dichiarazioni banali davanti alle telecamere, che vuoi, può avere sensibilità e attuare comportamenti onesti e leali da cittadino comune… gli ostacoli ad una politica seria sono enormi, la sfida anche: possiamo raccoglierla, direi… sennò ricadiamo nelle condizioni di abulia indifferenza anestesia mentale e rinuncia alla partecipazione da cui veniamo…

    ora che ci siamo svegliati, vigiliamo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: