LA LOMBOSCIATALGIA AI TEMPI DI PISAPIA

Curioso. Il clima di soddisfazione che pervade Milano si vede e si sente. Anche gli egiziani della bottega di riparazioni cicli in piazza xxiv maggio sono più felici, poiché la gente va più in bici. Mentre dico all'Anna di non perdersi CHIODO FISSO, la trasmissione breve delle 10.50 su radio3, che in questi giorni tratta di bonifiche ambientali auspicabili o in corso, e rivela i siti di affondamento delle navi da guerra che 65-68 anni fa hanno 'imboscato' tonnellate di iprite e altri gas nervini usati per le armi chimiche… arriva Max, del club 1° AGOSTO, a ragguagliarci sulle novità del mercato dell'oro a Milano, a darci aggiornamenti sulla borsa di commercio del settore. L'egiziano armeggia attorno al meccanismo centrale della mia bicicletta e la riporta a nuova vita. L'amica del Giovedì passa e mi ricorda l'appuntamento di stasera. Un profumino di frittura d'alici avvolge quel lato della piazza e il richiamo è irresistibile… Lo studente turco compra per la prima volta un ciclo, a Istambul ci sono le colline, spiega timido. La giapponese è l'unica a portare il casco, è pericoloso, dice con un sorriso e le fossette. Ha anche un campanello fiorito! Mi dimentico di avere una insidiosissima lombosciatalgia.

Tag: , , , , , , , , , ,

3 Risposte to “LA LOMBOSCIATALGIA AI TEMPI DI PISAPIA”

  1. Gemisto Says:

    Veramente c'è un clima nuovo che pervade anche Roma, anche se non ci sono state elezioni, ne stavamo giusto parlando qualche giorno fa con la mia Signora, la gente è diventata d'un tratto più sorridente e gentile e oso… forse anche un tantino più disponibile. Sssshhh…. incrociamo le dita.
    Che fosse finalmente e veramente girato il vento?
    Speriamo!

  2. avante Says:

    Biciclette con pannellone solare sopra  . ecco cosa  ho consigliato a Pisapia  . I verdi ci stanno  ,  i rossi pure   e gli sciatici sono entusiasti. Adesso mi vado ad iscrivere in confindustria.

  3. paolazan Says:

    chi va oltre, lascia l'italia per andare a soccorrere con spirito cristiano, le donne violate in turchia, à propos, come i fiorentini madre padre e figlia Ugolini, che han buttato simbolicamente le cchiavi di casa nel lago vicino alla città dove si sono insediati al confine con l'afghanistan!

    un mondo frattalico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: