LEGGERE

Chi è abituato a leggere sente il suono di quel che vede scritto, si intrattiene profondamente. Chi non lo è si sente vuoto e annoiato, impermeabile agli stimoli. Ne ha paura, fondamentalmente, e alza una barriera, si autoesclude. Vede un muro tra sè e la pagina scritta e non ne percepisce la musica.

http://www.teatrovalleoccupato.it/in-diretta-dalla-biblioteca-nazionale-la-polizia-impedisce-laccesso

Annunci

Tag: , , ,

3 Risposte to “LEGGERE”

  1. guerreronegro Says:

    Lo scrittore Christian Raimo, entrato in biblioteca poco dopo le tre, denuncia a quel punto di essere stato identificato dalla Digos: «Solo nel 1973 in Cile la polizia è entrata nelle biblioteche, oggi è successo nell’emeroteca della Nazionale»

  2. anonimo Says:

    purchè sia comprensibile…. P.F.

  3. PeterManero Says:

    Che devo dirti a queste immagini, cara? 
    No comment.
    Peter

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: