SENZA SALE (C’E’ PIU’ GUSTO!)

A radio3 scienza, la mia radio, oggi hanno celebrato gli orti domestici sui balconi dispensando consigli utili su esposizioni terriccio e semina. Lo zeitgeist ci dice che è ora. Rivedere gli stili di vita è un diktat. E’ per questo che la vera epifania consiste ad esempio nello scegliere un posto dove passare questo ultimo scampolo delle vacanze in campagna con l’orto già avviato, che lusso!, dove poter raccogliere i frutti pronti: insalata finocchi cavoli carote bietole e spinaci, senza contare mandarini e limoni… Lontano dal clamore. Colti e mangiati!

Annunci

Tag: , , , , , ,

2 Risposte to “SENZA SALE (C’E’ PIU’ GUSTO!)”

  1. Carlo Says:

    Se il riferimento è al balcone, l’orto non può che essere mignon! Sufficiente per un cambio di stile di vita e abitudini (esco a guardar le stelle…..e le piantine) ma meno per far crescere carote, rape, barbabietole e altri ortaggi da radice (scarsa la terra e elevato il rischio che il raccolto venga fatto dal condomino sottostante).

    Meglio allora cambiare orientadosi verso ortaggi da fiore o inflorescenza, ortaggi da foglia, ortaggi da fusto e ortaggi da seme o legumi, Se poi il balcone è veicolo e tramite di sguardi esterni e curiosi che possono svelare debolezze e abitudini intime, meglio puntare decisamente su cucurbitacee rampicanti (Cucumis, Cucurbita, Ecballium, Bryonia ecc.) sperando che il caldo milanese non ne ingiallisca e rimpicciolisca le foglie anzitempo. Servono comunque spalliere e sostegni.

    Un fiorire di zucchine e angurie che crescono verso l’alto sarebbe un messaggio forte contro l’indiscrezione dello sguardo e metafora perfetta per le conseguenze dello stesso!

    Carlo

  2. paolazan Says:

    Carlo, non so in virtù di quale ‘maleficio’, ma il tuo prezioso commento giaceva senza segnalazione di sorta (di solito WordPress mi avvisa), in una piega nascosta del blog…
    E, sorpresa, sei un poeta! Non puoi rimanere insensibile allora alla proposta di ARTEDAMANGIARE e al Manifesto dell’A-ortista, che non è uno senza l’orto, bensì un artista che si esprime attraverso la pratica dell’orto! Ti aspettiamo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: