MONTI VOLEVA DIRE…

…che pur essendo un diritto il posto fisso, è anche un diritto poterlo cambiare in seguito per noia. Infatti lui conosce il mondo dei manager dove, prima dell’attuale contingenza economico-finanziaria, era possibile e/o auspicabile cambiare azienda mediamente ogni 5 anni per approfondire e allargare l’esperienza, mettere a curriculum una diversificazione di ‘prove di sè’ qualificanti. Si è espresso male, poverino.

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

4 Risposte to “MONTI VOLEVA DIRE…”

  1. cKlimt Says:

    mi sa che siano decenni che lui s’esprime male…
    E nessuno glielo fa notare!
    .
    Aiutiamolo una volta tanto!
    .
    Parla una lingua incomprensibile a noi umani. Parla d’un mondo totalmente inventato, artificioso e artificiale. Popolato di spread, di switch off, di default…
    Ma nulla del suo dire è originale. Nemmeno una nuova ricetta s’è inventato. Tutta farina del Confindustria-pensiero. Della parte più oltranzista dell’apparato economico-finanziario che ha deciso di governare il mondo in barba a qualsiasi ipotetica Democrazia.
    .
    E lui che fa? inizia il suo mandato con quella parola che fra le sue labbra è una bestemmia pura: “equità?”
    .
    Ma cosa ne sa Monti dell’equità? Lui che siede nei consiglio d’amministrazione d’innumerevoli cupole finanziarie ed è stato membro e complice delle associazioni a delinquere più radicate sul pianeta?
    .
    Ecco quella sua uscita sulla monotonia del posto fisso, è stato il tentativo di emulare chi l’ha preceduto in fatto di barzellette spinte, di volgarità gratuite, di equilibrismi circensi giocati sulla pelle della gente!
    Monti di menzogne, dopo Tremonti di berlusconate.
    .
    Allegria! …e state buoni se potete.

  2. paolazan Says:

    si è ammantato di EQUITA’ ma ha anche sottolineato a più riprese la CONTINUITA’ che fa rabbrividire ancora di più

    d’altronde ha bisogno del puntello del pdl che attende paziente di rifiorire con le sue clientele

    e del precedente governo sta portando a compimento tutto il lavoro sporco, sconveniente dal punto di vista elettorale

  3. Asenath Says:

    Poveri noi, che brutta fine che faremo! Se andiamo avanti così, finiremo peggio della Russia degli anni ’70: un enorme gulag dove i futuri cittadini europei saranno internati per effettuare lavoro coatto a vita per mantenere i soliti 4 stronzi padroni di tutto. Solo che in Russia la sanità era gratis, qui non lo sarà proprio! Come son contenta di non aver fatto figli!

  4. paolazan Says:

    I figli rappresentano una speranza. Se si cammina insieme per un certo tempo, si può progettare insieme un futuro diverso dalle peggiori aspettative.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: