INCONTRI PASOLINIANI E NON

A Santo Stefano di Velate, attorno alle 11 i fedeli sciamavano sul sagrato. La messa era finita, ma la musica continuava a suonare. Entro, pensando che non c’è un luogo più affascinante di quello appena lasciato libero da una moltitudine. Una ragazza con visibili problemi neuropsichici stazionava all’entrata, un uomo di circa 70 anni era appoggiato a una balaustra ad occhi chiusi e mani intrecciate, rapito dalle note celestiali, due donne chiacchieravano come fossero al bar, sedute nei primi banchi, ed io, l’ultima arrivata, mi tenevo simmetricamente equidistante. L’organista era avvolt* di passionalità. Acciecata dalla luce proveniente dal portone, non riuscii a vederne subito la sagoma. Fui sorpresa nello scorgere un’acconciatura a crocchio. Una donna. Alla fine del brano fugato, si alzò e si rivolse all’uomo che lo applaudiva. Aveva tratti maschili e gran basettoni.

A Mantova erano presenti Aspesi e De Gregorio. La seconda ha snocciolato una serie di complimenti alla prima, dicendo che è stata la più grande giornalista politica italiana. Ha saputo trattare cose lievi con gravità e cose gravi con leggerezza, raccontando la storia di questo Paese. Poi, ha aggiunto, Irene Brin (l’antesignana) sosteneva che le donne sanno arrivare ai propri obiettivi facendo finta di essere sciocchine, così gli uomini raggirati si distraggono dai loro. Aspesi ha lavorato indisturbata poiché agli uomini sembrava che si occupasse di cose sciocchine. Festival e funerali di personaggi famosi. Molto Sanremo. Nella palude culturale in cui il giornalismo odierno è impantanato, servono appigli a cui aggrapparsi.

Annunci

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: