PIETRO NICOLINI E LE SCULTURE FALLICHE

Ugo Cornia l’inserirebbe ne Le storie di mia zia. Lei, la zia di mia madre, era stata segretaria di un senatore del regno. Quando morì, si ritirò in convento. Non di clausura, ma pur sempre una comunità di suore. E fece la maestra. Nel frattempo, gli eredi del senatore, si contendevano la sua bizzarra eredità: una collezione ricchissima e raffinatissima di sculture falliche di tutte le dimensioni, di tutti i tipi di materiali possibili, dai metalli al vetro, dal legno alle gemme, dalla galalite all’avorio. Purtroppo la ricerca in rete non dà risultati. Quel Nicolini di quasi un secolo fa, che incontrava formalmente Guglielmo Marconi (con mia zia al seguito, solerte segretaria) non si trova. Rimpiango di non aver tenuto l’articolo di Repubblica che descriveva la sua collezione e le vicissitudini della trasmissione ereditaria. Rimane aperta la domanda: sarà stata smembrata, venduta, o donata ad un museo?

Tag: , ,

2 Risposte to “PIETRO NICOLINI E LE SCULTURE FALLICHE”

  1. giuliano Says:

    beh ad un museo non sarà ceduta per essere poi messa alla vista di tutti, in questa Italia bacchettona…
    il collezionismo oramai è diventato vintage, nell’era della tecnologia e dei computer tutto è astratto non si colleziona più oggettistica varia, ma i nostri ricordi, quello che più a noi piace viene archiviato in un file, o su una nuvola…
    chissà se la collezione di falli comprende anche uno come il mio portachiavi con piccolo fallo di avorio attaccato …

  2. paolazan Says:

    dematerializziamo da un lato e affidiamo il nostro archivio dati alla nuvola, ma come mai siamo sempre soffocati da povere misere merci? ci circondiamo di oggetti sbagliati! brutti inutili e sbagliati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: