TELEPASS

così malati?

così malati?

Si possono vedere, questi bimbi (sopiti o malati?), fino al 31 gennaio nella galleria in piazza S. Bartolomeo all’Isola, scendendo le scale in quello che Benedetta ci raccontava essere un cantinone sempre allagato e pieno di fango da rimuovere, fino a poco tempo fa… Una mostra nel suo insieme è come quell’opera di P. Zan intitolata SETTE TESTE che ne conteneva di fatto sei, e quando qualcuno esclamava senza pensare che forse una era caduta dal ripiano, gli si doveva rammentare che la settima era la sua! Una mostra è compiuta nel momento in cui si mobilitano i suoi stessi visitatori, la percorrono e la vivono rendendola tale. Così ieri sera all’Isola Gallery di Roma tutto il pubblico, costretto a star fuori e solo a piccoli contingenti autoregolamentati, ha animato lo spazio insieme e parallelamente alle installazioni. Una bambina tenuta a manina dal papà era attonita di fronte a questi same size che le stavano di fronte. Scopo dell’operazione: una riflessione sul valore sociale della tv, la sua storia (iniziata ufficialmente in Italia il 3 gennaio 1954), le attese, le disillusioni e la sua fine decretata da Internet…

Ah, il mio cellulare, appena ritrovato, ha avuto l’onore di essere ricaricato, poiché davvero esausto dopo l’avventura, vicino alle installazioni.

Si ringrazia Giampaolo Atzeni per aver inviato a questa redazione il sapiente scatto così celermente. E… bis dat qui cito dat!

Annunci

Tag: , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: