AMPUTATI IMPUTATI DEPUTATI

Tre livelli culturali. Noi i criminali li mettiamo al terzo.

Ignazio Marino così sociosensibile ravvisa nella manutenzione delle fogne (che poi sono canaline di scolo presumo) il grande problema di Roma. Responsabile degli ultimi allagamenti: Tarquinio Prisco.

L’idea di squadrismo inconsapevole di Corrado Augias è interessante come soffiare sul fuoco!

L’Arca di Noè di Grammenos Mastrojeni. FAHRENHEIT Libro del giorno del 31/01/2014 . Questo ci indica invece come salvarci tutti insieme.

Se non è acqua è fuoco, ma la Terra non si vede!

Annunci

Tag: , , ,

5 Risposte to “AMPUTATI IMPUTATI DEPUTATI”

  1. agostinos Says:

    Esprimo le mie considerazioni.

    1) l’acqua e’ un’intrusa nelle fogne. Semmai contribuisce ai cosidetti “liquami” che rivendicano la loro legittima maggioranza.
    Esiste una decisa ribellione dei suddetti liquami ad affermare il loro pieno diritto a navigare nei loro spazi. Fuori l’invasore!!
    2) lo “squadrismo inconsapevole” e’ il pallido succedaneo del piu’ abusato “compagni che sbagliano”. Agli intellettuali manca il tocco artistico, quella semplice e unica capacita’ di trovare sintesi dove nessuno pensava ci fosse.
    3) da bravo fascistoide sollevo la mano con il dito verso il cielo e dico: non sono d’accordo. Perche’ dovremmo salvarci tutti insieme?
    Preferisco da solo.

    P.S. le scarpe (e stivali) non sono male ma senza un gamba con i fiocchi che li indossa… a cosa servono?
    Alluvioni a parte.

  2. paolazan Says:

    Ago!

    1. allora sei d’accordo con me che non si possono chiamare fogne le canaline di scolo delle strade… sono categorie diverse!
    2. non capisco se trovi ridicola o inadeguata l’espressione ‘squadrismo inconsapevole’ …a me sembra rischiosa perché è troppo dura e sproporzionata forse, come dire a un bambino monello che è cattivo: potrebbe diventarlo davvero e profondamente (i meccanismi di rivalsa dell’animo umano sono perversoidi!)
    3. era quello che mi chiedevo anch’io ma pare che volesse dire qualcosa come ‘volemose bene’ oppure ‘inutile illudersi, siamo tutti sulla stessa barca, o affondiamo o ci salviamo in blocco’: c’è da pensarci.
    4. le gambe appesantite della cinquantenne camminatrice fanno quel che possono per… valorizzare o riproporre in veste semplicemente funzionale la collezione di scarpe!

    P.S. ah, ho anche stivali di gomma di tre colori: verde, rosso e nero (prossimamente su questi schermi)

    • agostinos Says:

      Il tentativo di sintesi di Augias lo trovo ridicolo e fuorviante.
      Fuori centro ed insensato, sensa senso.
      Che vuol dire” inconsapevole”?
      Non possiamo ammettere l’inconsapevolezza come una possibilità per chi ha compiti così importanti. Altrimenti e’ giustificabile ogni cosa. Io credo che i grillini non si sentano affatto inconsapevoli.

  3. paolazan Says:

    stai dicendo che è troppo importante la missione politico-sociale per essere condotta da persone influenzabili, incompetenti e ignoranti del proprio compito? son d’accordo. Augias ipotizza che a costoro manchino le letture e gli approfondimenti, la conoscenza della storia: in questo senso sarebbero casualmente squadristi, in un quadro di convergenza comportamentale non voluta, una vaga somiglianza con quelli di una volta ma involontaria, non studiata a tavolino! questo ho capito io del suo discorso, e continuo a pensare che si sia esposto non poco con queste parole che rimestano nel torbido e irrisolto di una o due generazioni fa. squadrismo come tutti gli -ismi è degenerazione della parola neutra squadra e si traduce in slogan e violenza fisica e verbale esercitata dal gruppo. in pratica Augias li considera squadristi ma con l’attenuante della inconsapevolezza, dell’ignoranza della storia, della mancanza di esperienza diretta, come se si ripresentasse un fenomeno già visto, dunque riveduto …ma sempre scorretto! nel M5S c’è un bel minestrone e tra loro evidentemente gli inconsapevoli non sanno di esserlo… io mi confronto ogni tanto con uno di bologna che non mi pare squadrista, e di altri non posso dire… mo’ lo tiro in causa e vediamo checcidice lui che è un attivista!

    • agostinos Says:

      Io penso che non esista , in questo caso, lo “squadrismo”.
      Direi che appare, con le dovute differenze, una somiglianza con le frustazioni subite dai movimenti degli anni 70.
      Ovvero: ci sono dei predicatori che sollecitano pulsioni di ribellione ( sacrosante) e che ne governano gli effetti.
      Augias fa la parte, nota, del mondo “intellettuale” che intrepreta e definisce il momento ma non e’ capace di cogliere il vero disagio personale di quelli che sono chiamati alla “rivoluzione”.
      Allo stesso modo gli stessi predicatori hanno raccolto e coinvogliato il malessere delle classi sociali escluse dalla possibilita’ di dire la loro e di farsi valere.
      Non sono forze “inquadrate” ma peggio sono uomini e donne lanciati allo sbaraglio, come soldati senza comando lasciati liberi di scegliere come farsi sparare nel petto.
      Ai”profeti di un mondo migliore” non interessa il dramma interiore di chi si espone, non gli e’ di nessun impedimento incitare all’assalto.
      Toni Negri, Paolo Signorelli,per limitarmi a due nomi non hanno commesso alcun omicidio.
      Non e’ la stessa cosa, ed e’ una proporzione sproporzionata, lo so.
      Dico solo che la missione e’ non solo importante ma decisiva.
      E merita un attenzione ed una cultura diversa.
      No al risultato mediatico!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: