PICCOLI POLITICI AFFARISTI CRESCONO

Anche nelle più remote vallate alpine, si allestiscono i teatrini della politica affaristica. PARE che con un comodo volo in elicottero a spese dei contribuenti siano saliti in quota diversi politici con relativi parenti stretti e amici, forse solo per prendere una boccata d’aria e rilassarsi o magari per festeggiare un risultato importante per la ..ehm, comunità.

L’allegro drappello ha goduto della vista panoramica e dei sapori autentici delle prelibatezze cucinate dai cuochi locali.

La sindaca PARE, abbia fatto costruire la sua (forse) sontuosa villa in una zona estremamente tranquilla, vicino al cimitero, preclusa a tutti tranne che a lei. PARE inoltre che abbia fatto spostare un depuratore per rendere edificabile un’area interessante e su cui il precedente sindaco (forse non immune da affarismo, ma d’altro ceppo), silurato, non aveva ceduto. PARE sia amica delle lungaggini che rendono di fatto impossibili i controlli sugli abusi edilizi…

Chi va raccontando in giro queste favolette? Ah, segreto!

Annunci

Tag: , , , , , ,

4 Risposte to “PICCOLI POLITICI AFFARISTI CRESCONO”

  1. Maurizio Says:

    Quando si dice che ” la politica è sporca” …….

  2. paolazan Says:

    la mia vecchia prof diceva: se non ti occupi di politica, la politica si occupa di te: tanto vale metterci il naso, per poi …turarselo!

  3. Giampy Shila Ed Ernesto Says:

    come sentenziava l’indimenticabile Giorgio Gaber: la lontananza è l’unica vendetta, l’unico perdono.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: