LA SEDIA IN PIEDI

La sedia in piedi

Annunci

Tag: , , , , ,

3 Risposte to “LA SEDIA IN PIEDI”

  1. Julian Adda Says:

    Cossa gheto combinà? un disastro!

  2. carlofaggio Says:

    Parte evolutiva del dittico della Sedia Con Dolore. Qui l’artista si affranca da ogni sospetto di connotazione ironica, ed elevandosi fisicamente, supera anche moralmente il dolore sul dolore (quindi attuando una meta-meta-sofferenza): l’eterna irrisolvibile contrapposizione tra etica ed estetica. Nell’elevazione, etica ed estetica (notare le gambe, evidenziate “con studiata nonchalanche”) introduce propedeuticamente il tema della fuga, ora possibile, sebbene – ancora per poco – trattenuta dal dilemma (stavolta tutto squisitamente etico) tra lotta per l’ideale (esogeno, eterodiretto) e fuga autosalvifica (introiettante, egoista, volutamente sorda al grido di dolore che da ogni angolo della sedia… ecc ecc…).

  3. paolazan Says:

    Alla vigilia della mia prima mostra personale allo spazio CR, nel 2002 (numero palindromico!) e ben una dozzina d’anni prima di questa, un’amica-sorella empatica a distanza e ormai perduta mi chiese come mi sarei vestita per l’occasione: domanda clou, che unisce interesse e affetto. Da allora, ogni volta che mi preparo, anche velocemente e sommariamente, per un’inaugurazione che mi coinvolge direttamente, ricordo che una parte della comunicazione passa più o meno efficacemente, attraverso la scelta di un colore da mettere addosso, di un accessorio … che parla al pubblico, che integra l’opera in questione con la presenza non solo di me stessa in relazione, contestualmente, al mio stesso elaborato ma, a grappolo, con chi passa di lì anche distrattamente e con chi capita dopo anni a soffermarsi su un immagine datata che pare, forse, vibrare ancora, grazie a quel banale-non banale gesto di ambigua copertura pudica-non pudica e con quella postura, che dicono più di quanto non volessero dire in origine. Quando si parla di utilità ripetuta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: