IL MATRIARCATO, GRAMELLINI, GRILLO E GLI ANGELI DEL FANGO

Mentre Gramellini stigmatizza Grillo, nel suo Buongiorno di oggi su La Stampa, come politicante inutile, parolaio incantato dal potere, inefficace e incapace di tradurre nel concreto la legittima protesta popolare che si pregia di condurre, Abendroth* spiega sul Manifesto (IL, vabbé..) come bisognerebbe orientarsi per uscire …dal pantano dell’attuale organizzazione politica e sociale, ora più che mai reale!

La filosofa tedesca, a Roma il 9 ottobre scorso a presentare il suo ultimo libro Le società matriarcali. Studi sulle culture
indigene del mondo. Roma, Venexia, 2013,  propone di mettere al centro della vita i valori materni. Ciò significa individuare i bisogni collettivi, innanzitutto. E non ci vuole la lente di ingrandimento. Urge mettere in campo solidarietà e capacità di riorientamento delle attività economiche e sociali. Nel pacchetto si include il bisogno di riassetto delle politiche ambientali, ovviamente.

I morti e i danni causati dalle alluvioni di questi giorni e delle stagioni passate, sempre più frequenti, sono da imputare all’incuria del territorio e alla disgregazione del tessuto sociale, effetti di una politica dissennata che non genera alcuna forma di benessere. Bisogna ammettere una volta per tutte che la politica in quanto tale sortisce effetti contrari ai suoi originari e sbandierati intendimenti. Politica nociva.

I giovani impegnati a spalare il fango dalle strade dai negozi dalle case, come gli angeli, non hanno sesso: lavorano e basta, in cambio di un panino! Arrivano dove c’è bisogno e insegnano a tutti con grande umiltà che si può intervenire spontaneamente e pacificamente per cambiare.

* Heide Goettner-Abendroth, dagli anni ’70 collabora attivamente alla fondazione degli Women’s Studies della Germania Occidentale e nel 1980, con la pubblicazione in tedesco del libro “The Goddess and her Heros”, è riuscita a stimolare un interessante dibattito, soprattutto all’interno del nuovo movimento femminista della Germania Occidentale sulle società organizzate intorno alla centralità del materno e al valore delle donne.
Attraverso il suo contributo, il dibattito sulle società matriarcali si sta diffondendo in molti paesi europei e del mondo.

http://www.francescarosatifreeman.com/img/scritti/001)HeideGottner.pdf

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , ,

5 Risposte to “IL MATRIARCATO, GRAMELLINI, GRILLO E GLI ANGELI DEL FANGO”

  1. Daniele Says:

    Già..chissà perché quando succedono delle calamità naturali in Svizzera le cose vanno un po’ diversamente!

  2. paolazan Says:

    già… ce lo devi racontare tu, Daniele, che sei sul posto! io mi ricordo che la raccolta differenziata era seria e già 30 anni fa separavano il vetro giallo da quello bianco e quello verde e blu, poi impacchettavano con lo spago la carta e non c’era bisogno dei bidoni… l’ambiente insomma era ed è tutelato nonostante le centrali nucleari (speriamo che tengano!). …c’è da dire che le compagnie assicurative danno una mano ad esser rigorosi: non pagano se c’è incuria e trasgressione delle leggi e delle norme di sicurezza!!

  3. Daniele Says:

    Credo che questo aspetto cambierà presto..a Lugano vogliono introdurre i sacchi numerati (numero che corrisponde ad unità abitativa) cosi chi sbaglia, paga!

  4. paolazan Says:

    Insomma Helvetia docet. Pensiamo ai roghi di Napoli via della Marina, vicino a ospedali, scuole, abitazioni, in pieno centro! Tutti fermi a guardare, polizia, carabinieri e vigili del fuoco… spettacolo indegno!!

  5. paolazan Says:

    Ah e in quel luogo dovrebbe sorgere un parco cittadino! Guerra camorristica al verde?? Che roba è, ditecelo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: