RENZIANO PER ESCLUSIONE. BENVENUTA, BEFANA!

A ghe un ca tgnoss (…) e cla anc studià (…) cal dis c al povar Renzi al saress purassà più efficient e rivoluzionari s al g avess i voti ad chi l’è trop critic e al storz al nas e al s cred d’essar un inteletual che fin adess al l’a snubà.

In pratca as configura un paradoss: stucachì (l’amigh cal sta a Frara) al dis che par vedar cussa l’è bon ad far Renzi, a ghe sol un mod, vutaral e darg più autonomia di potere acsì al mola Alfano e i altar chi al puntella adess com adess, cl’è zent ad matrice berlusconiana e i è incora in zir chi zira par volta e a in s tulen più da toran, cat gnisss (e chi en da dir maial cat gniss un bogn a cl indevas ad Bertinotti, a so temp… che incora a pansarag l’è n quel da manicomi!).

S ag aven fiducia e ag den i voti (al dis lu, al me amigh) l’è pussibil, anz l’è zert matematic che lu (Renzi) al faga tut chil riforam cal dis cal vol far par rendar al Paes muderan… (cumpres la lez c asten da cal dì sul conflitto d’interess ecc ecc) opur, a dig mi, ghel brisa al risc che po insiemm ai so amigh ad destra al faga i so (lor) intaress e a li faga mej incora e chi altar (nu) chi g a (avean) al dubi i vanza (a vanzen) striflà dai so (nostar) stessi man ((anz i g ha (a ghen da) dà una man a vinzar))?

Ghela brisa una Befana cla spazza via tut st’aldarmar dla politica com a sen impantanà adess?

A szcorr in dialett e al m pias anc purassà! Tomo.

(…e non troverete un traduttore automatico gnanc e po gnanc! Focalizzate un termine o un’espressione e se non capite, vi sarà illustrato!)

Annunci

6 Risposte to “RENZIANO PER ESCLUSIONE. BENVENUTA, BEFANA!”

  1. bruno biancardi Says:

    Vorrei solo capire di che dialetto si tratta !

  2. paolazan Says:

    Mi arrivano sms da Genova con risposte in… zenese! e da Frara un zert Pulett (ag n’è tanti, a m permett ad zitaral) al dis: mancano gli accenti e gli apostrofi per istruire meglio sull’intonazione e il ritmo di lettura…

  3. doc green Says:

    confermo.

  4. melchiades Says:

    Sono un ordinario italofono e non conosco bene alcun dialetto né del nord né del centro sud, credo di aver compreso a fatica pressoché tutto tranne il seguente “e a in s tulen più da toran, cat gnisss (e chi en da dir maial cat gniss un bogn a cl indevas ad Bertinotti, a so temp… che incora a pansarag l’è n quel da manicomi!).”
    Traduzione per favore!
    Grazie (NB non in bergamasco o napoletano)

  5. paolazan Says:

    Caro Melchi, tu non sei affatto ordinario, mi spiace!

    Ma traduco il passaggio cruciale: non ce li togliamo più di torno (i politici), che ti venisse… (e qui dobbiamo aggiungere un ‘che ti venisse’ a quell’idiota di Bertinotti che a suo tempo fece franare il governo… che ancora a pensarci pare una cosa da manicomio!)

    ‘maial’ è il tipico intercalare ferrarese, vale in positivo e in negativo …mail che freddo, maial che caldo, maial che bello, maial che brutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: