SEBBEN CHE SIAMO DONNE

Desideriamo invitarvi a partecipare all’incontro “DONNE, AMBIENTE, VIOLENZA E CURA”  organizzato dall’Associazione La Conta, con il contributo ed in collaborazione con il Municipio 1  Centro Storico del Comune di Milano, che si terrà alle ore 21,00 di mercoledì 14 dicembre 2016, con ingresso libero e gratuito, al CAM SCALDASOLE, Via Scaldasole, 3/A Milano.

Relatrici: SILVIA BELLONI, avvocato che difende i diritti delle donne che hanno subito violenza, CARMEN LECCARDI, docente dell’Università Milano-Bicocca sui processi culturali e comunicativi, ANTONELLA NAPPI, docente dell’Università Milano-Bicocca, ambientalista, sociologa e femminista che ci parleranno delle differenze di genere, dell’ambiente, della cura e delle violenze sulle donne. Parteciperanno altresì alcune rappresentanti le Comune di Milano e del Municipio 1 – Centro Storico.

Un incontro plurale di voci e temi per comprendere meglio la condizione della donna, le terribili violenze che non sono solo quelle delle aggressioni fisiche subite, degli stupri e del femminicidio ma anche la violenza del vivere nelle città inquinate, congestionate, rumorose e disuguali o la violenza che non consente alle donne, nei fatti, un’adeguata possibilità di conciliare il lavoro con le esigenze di cura familiare. Da non perdere!

 

Associazione La Conta

Annunci

Una Risposta to “SEBBEN CHE SIAMO DONNE”

  1. paolazan Says:

    Sì, ci sono stata. L’ultima a parlare delle tre è stata la Leccardi con tutti i suoi -ISMI tra cui spicca il VIRILISMO come retaggio culturale. Tutto giusto, ben articolato e spiegato in sublime sintesi ma io mi immagino un discorso del genere rivolto all’uomo medio che si incontra per strada, al supermercato o al bar sport e la pernacchia lunga tre minuti e mezzo che l’accompagna: a raccontarcele tra noi le cose è relativamente facile; inefficace diventa la stessa modalità con riferimento ad altro uditorio, peraltro vero target del grappolo di iniziative che mirano a difendere/valorizzare le donne e favorire il processo di maturazione psico-sociale dei maschi. L’avvocata Belloni ha delineato statisticamente il fenomeno della diffusione dei preconcetti di genere. La sociologa Nappi ha trattato l’aspetto della salute dei corpi con riferimento al degrado ambientale dovuto a scelte politiche sconsiderate, in maniera abbastanza inedita e personale, con ritmi totalmente differenti. Pareva un’omelia. Parlava per ispirazione del momento anche se ovviamente ripeterà gli stessi concetti ogni volta che la coinvolgono in incontri del genere. Insomma aveva il piglio della sacerdotessa senza enfasi ma con grande determinazione. Di recente (22.10.16) alla Casa dei Diritti si è svolto un incontro sul tema della salute e delle responsabilità correlate. http://www.irpps.cnr.it/it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: