GUERRA AI FLACONI

Quanti ne deteniamo sotto il lavello negli armadietti del bagno nei ripostigli in lavanderia nel sottoscala in garage? Un buon esercizio è ridurli a 4 o 5…  2 o 1. E quando il prodotto è finito, dopo espresso rito di sciacquatura senza spreco, li si avvia allo smaltimento nell’apposito contenitore differenziato, separando il tappo che è di materiale diverso, pervenendo ad una pausa acquisti ZEN di almeno 36 ore.

Riutilizzare i contenitori procurandosi le ricariche significa essere virtuosi. Ce n’è un tipo che si scioglie nell’acqua dopo aver agitato un po’. 

Fare tabula rasa, insomma, è salutare.

I flaconi soffocano il nostro spazio domestico!

Poi te li ritrovi al mare, frammentati e mescolati alla sabbia. E nell’acqua.

http://lab.gruppoespresso.it/repubblica/2017/ambiente/inquinamento_plastica_acqua/

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: