PIETRUZZA D’INCIAMPO

Grappoli di condizionamenti impediscono alla persona, dall’infanzia all’età adulta, di esprimersi liberamente.

Una criptochecca (su cui il disastro di condizionamenti negativi si è già abbattuto … ) sprime confusamente il desiderio  di sposarsi e avere dei figli… ?

Nulla lo impedisce. Per contro, l’omologazione È benvenuta e salutata con favore. La commedia è allestita.

Ecco dunque che alla Lucia* a cavallo tra gli anni 50 e 60 n successe una bella, esemplare. Atroce ma gustosa dal punto di vista storico antropologico; dolorosa forse solo per lei che ovete sopportare il peso di una triplice umiliazione. il suo fidanzato bruno aitante dal ciuffo impomatato delle fotografie al mare in posa era originario di C. come lei .si era trasferito per lavoro a Torino per tornare dopo anni in doppiopetto e scarpe lucide a cercare moglie – che come si sa insieme ai buoi conviene sia di origine controllata, molto controllata infatti

Fu fissata la data delle nozze. A lei, figlia unica di un barbiere arricchito, fu riservato un modello esclusivo di taglio sartoriale, senza risparmio … la luna di miele programmata a Napoli, isole comprese.

Non si può certo dire che la Lucia, sospinta dal trepidante babbo, avesse fatto bene tutti i suoi onti

Non avendo ancora sperimentato il sesso Si ritrovò totalmente disorientata quando lui con un calcio la spinse fuori dal letto

Realizza brutalmente di non essere di gradimento allo sposino che così l’aveva apostrofata Ma cosa credevi che ti sposassi per i tuoi occhioni languidi Volevo farmi solo una bella mangiata di pesce

la vicenda come tante altre servì a riempire inutili faldoni e le tasche degli avvocati della Sacra Rota … di uno in particolare a cui la Lucia si affeziona tanto da sentirsi una di famiglia fino ad essere invitata alla cresima della bambina che seguì passo passo nella crescita fino alla laurea sentendosi obbligata a prodursi in sontuosi regali per non sfigurare.

Matrimonio non consumato violenza verbale dileggio furono le motivazioni per ottenere il Sacro annullamento .. lui fu descritto come un pervertito omosessuale che ambiva ad una forma di inclusione, una accettazione sociale, nella normalità e regolarità delle consuetudini delle relazioni, attraverso un diffuso e facile camuffamento.

Inciampo della memoria.

Ma, perché triplice?  Vediamo insieme…

(Chiedo venia per i refusi dovuti alla ormai abituale dettatura

del testo attraverso il cellulare e volentieri rimando a una ricerca utile in molti sensi nell’ambito della produzione narrativa di Paolo Nori e Ugo Cornia gli Emiliani che scrivono Come parlano…)

Annunci

14 Risposte to “PIETRUZZA D’INCIAMPO”

  1. enrico Says:

    Oh mia bella Lucia, il bianco è diventato grigio, del tuo vestito bigio, le lacrime ti han fatto ancor più bella di pria.
    Eri piccola e tenera ora sei bella e saggia, domani ci vediamo in spiaggia…
    Enri

    nb: non sono un gran poetry

    • paolazan Says:

      Arguto Enrico Siamo tutte Anzi direi tutti senza distinzione di genere delle piccole Lucia! Lei 60 anni fa fu usata come merce di scambio dal padre per un investimento economico Presunto tale almeno usata dal marito come copertura ma il giochetto non gli riuscì e infine dal sistema burocraticolegale… La Lucia di questa storia esemplare era una lontana cugina di mia madre non so nemmeno se sia più in vita e in famiglia si raccontava la sua triste vicenda per coprirne altre.. una grande abilità riconosciuta socialmente Infatti è camuffare e distogliere l’attenzione dalle proprie personali disavventure! Per quanto mi riguarda denuncio attraverso questa diario pubbpio la mia personale disgrazia di avere avuto intorno a me a pochi anni di vita degli adulti sconsiderati che davanti ai bambini trattavano senza ritegno con parole anche gravi di questi delicati temi…

  2. paolazan Says:

    Interessante e divertente è che tutto riaffiora presto o tardi nella vita Un amico che si racconta conoscenti che aggiungono dettagli di eventi antichi e recenti di ieri e di ora … I giovani adulti di allora son vecchi facciamoli parlare! Conviene a tutti.

  3. Conte_Mascetti_fiorentino Says:

    Come diceva il buon Lello “Conte” Mascetti :
    Ma poi è proprio obbligatorio essere qualcuno?

    è proprio obbligatorio dover stare negli schemi sociali ??
    perchè ti devi sposare se sei frogio ?
    perche non devi scopare se ti piace la f…a ?
    allora via !! ognuno pensi per se e si faccia i cazzi propri !!
    ho un’amica di quasi 50 anni, discreta ma antipatica che non se la prendeva nessuno. alla fine si è messa insieme ad direttore di banca bisex.
    pittosto che stare sola !!
    ipocrisia, gelosia e solitudine !!

    Lello (firenze)

    • paolazan Says:

      Questo è un colpo Ben assestato tocca proprio il punto nevralgico! Coraggio e dignità di seguire la propria linea. il tema è caleidoscopico e caleidoscopiche possono essere le risposte ancora in attesa di essere scritte… Grazie Lello per la scossa salutare!

    • andrea Says:

      Conte Mascetti

      i tuoi pensieri sono leggeri come petali che si staccano dai fiori svolazzando nell’aria facendo perdere bellezza al fiore
      allo stesso modo si perdono nell’aere dell’ipocrisia quotidiana di questo mondo.
      Vivi e lascia vivere, non giudicare se non hai vissuto ….
      che tristezza

  4. enrico Says:

    Inciampai pure io in una pietruzza, ma c’erano le lucciole e tutto si illuminò dimmenso.

  5. paolazan Says:

    Non è mia abitudine censurare o rimuovere i commenti. Talvolta intervengo sull’ortografia o rimaneggio brevemente la sintassi, alleggerendola da inutili ripetizioni. Riduco il numero dei puntini di sospensione, modifico gli accenti o gli apostrofi, se buttati lì a caso. Cancello quelli doppi, inviati per eccesso di zelo. Ma questa volta l’inviperito autore del commento pubblicato oggi e appena rimosso ha usato questo pacifico mezzo di espressione, il mio adorato blog, per scagliarmi addosso tutto il suo risentimento, profanandolo! Operazione sleale e squalificante che non restituisce, purtroppo, nemmeno un briciolo di dignità ad una esistenza che sostanzialmente è ipocrita. Mi diverte aggiungere, per chi fosse inciampato in quel livoroso commento e ne ricordasse le scomposte parole, che, da opportunista professionista (qualcuno direbbe scanzonata…) e ‘ultima vera hippy’ quale sono, posso ancora permettermi il lusso di salvarmi dalla conversazione generica, superficiale e noiosa di un fortuito interlocutore pomeridiano, con un forte sottotesto pecoreccio, proponendo in alternativa la lettura di testi poetici – non necessariamente miei, ma raccolti in antologie,
    reperibili solo in e-book ormai, curate da me – per farmi la solita bieca opportunistica pubblicità! Credo nella dematerializzazione dei consumi, infatti. Della Simmenthal in offerta, tutta gelatina, non so che farmene.

  6. enri Says:

    …e la luna glissò
    rimase il sogno.

  7. paolazan Says:

    Fino adesso benissimo se Dio vuole. Comunque in quella famigerata occasione hai giocato in maniera sleale tu e ti sei imbrogliato con le tue mani io avrei preferito 1000 volte rimanere al mare non avevo nessuna urgenza di tornare hai speculato sull eventualità di abbinare la doccia al qualcos’altro per il tuo tornaconto… non volevi esporti al sole ed era la mossa per indurmi a isolarmi con te quando io non avevo mostrato la minima predisposizione nei tuoi confronti che non fosse legata a chiacchiere e confronto verbale. non so proprio cos’altro avrei potuto fare per te. le premesse erano chiarissime. E stai ancora a rimestare con la storia dei passaggi! Incredibile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: