Posts Tagged ‘aborto’

ABORTO

marzo 23, 2010


A.A.A.

A come Aborto.
A come Anatema.

BS come Bene, Soffermiamoci.

Ampie e diffuse testimonianze ci illustrano che anche i cattolici italiani si sono serviti della legge dello Stato 194/1978 (per non dire che altrettanto spesso l'hanno aggirata).

http://it.wikipedia.org/wiki/Legislazioni_sull'aborto

Molte donne cattoliche adulte per non apparire nei registri, si sono rivolte a strutture private, o recate ad abortire a Londra, in Svizzera, così come molte minorenni, figlie di famiglia cattolica, sono state accompagnate a farlo
in location discrete.
 

Testimonianza n.1

La signora XX, oggi 70enne, ha tre figli e
ha interrotto volontariamente, complice il marito, ben 
9 gravidanze.
Va a messa. E in casa ha un lumino perennemente acceso davanti a un poster
del famoso PP.
Ha dichiarato: il sesso mi digusta.

Testimonianza n. 2 

La mia ex vicina di casa, oggi quasi ottantenne, ha eliminato il terzo figlio.
Ha dichiarato: si ricordi Paola uno è poco, due son troppi! …e il terzo proprio non ci sta.
Prega, con lo sguardo fisso.

Testimonianza n.3

Una signora, nei panni della quale vorrei essere tra trent'anni, era arrivata a Milano, sposina nel primo dopoguerra, in camera d'affitto presso conoscenti.
Il primo figlio, arrivato troppo presto, fu soppresso, con consapevolezza.
Questa donna luminosa e realizzata dichiara di non essere cattolica, non ha bisogno di mentire, e guarda con benevolenza alla sua vita vissuta, tutto compreso.

Testimonianza n. …

Interviene alla radio una vecchia ostetrica.
Dichiara di averne viste parecchie di basapiletta arroganti e benpensanti, abortire alla chetichella.
Pagare e tacere.

(a proposito di radio, stamattina per Prima Pagina, il primo intervento evocava Dionigi Tettamanzi, nella speranza che prenda posizione con l'apertura che lo contraddistingue, ma pare impossibile: la regola glielo impedisce!)

A proposito di a proposito, come possiamo accettare una campagna elettorale così fasulla e sleale?

E per inciso, una bella lezione agli ipocriti, presto o tardi arriverà.