Posts Tagged ‘amélie’

GIBILTERRA, SARAMAGO E UN CERTO STILE

giugno 29, 2010


 

1. Il bagnino colto e sensibile parla del ricambio completo del Mediterraneo in 80 anni e della corrente triplice a Gibilterra, dove al centro dello stretto è in entrata e ai lati, sottocosta, in uscita. Il cumulo di rifiuti che scende dai fiumi e si accorpa a quelli che si trovano direttamente in mare, viaggia verso IL 7° CONTINENTE.

2. Il bagnino 'gnurant e ottuso non sa di cosa si stia parlando. Informati, salame!  http://www.google.it/imgres?imgurl=http://talpaonline.altervista.org/portale/e107_images/isola_plastica3.jpg&imgrefurl=http://talpaonline.altervista.org/portale/comment.php%3Fcomment.news.170&h=432&w=750&sz=177&tbnid=h71VzEkdULvK1M:&tbnh=81&tbnw=141&prev=/images%3Fq%3Disola%2Bplastica%2Bpacifico&hl=it&usg=__rLsXp-8wHk9eTil0mFnIGn2IFNU=&sa=X&ei=Ow4pTKf4ONKHOPz__IoG&ved=0CCkQ9QEwBA

3.  Vacanze all'insegna del risparmio per un padovano che dorme nelle stazioni e elemosina una focaccia: i nuovi barboni avanzano! E anche sulla spiaggia dove basta avere una mutanda colorata che assomigli a un costume, sono come pesci fuor d'acqua! Pur sentendomi affine, avrei qualcosa da dire… Son troppo vestiti, stralunati, sporchi, affamati… Non esercitano appieno la libertà che li permea nel loro stato e che è l'unica ricchezza che possono far valere, insieme a tutto il bagaglio umano che si portan dietro-dentro! Tornavo con la mia canoa a riva e… mi abborda scusandosi, dicendo che aveva per tutto il tempo rimirato

le mie scarpe da tennis,

con la frangia. HANNO UN CERTO STILE, mi fa, rapito… Ma, che dire? Se dignità e stile vanno a braccetto, i bagagli di un senzatetto non possono essere soverchianti, una zavorra, un impedimento, un alibi! Vivere alla pari è possibile. Fior di associazioni mettono in contatto mano d'opera agricola con agricoltori, e in Toscana è molto diffusa la modalità di approccio tra domanda e offerta. Anche qui è una questione di informazione! http://www.wwoof.org/; http://www.wwoof.it/

4. Al podere AIONE, ad esempio, lavorare alla pari si può: http://www.aionearte.it/ e si dipinge e lavora artisticamente il ferro, riposando nella pace delle colline volterrane!

5. Le sorelle R., temporaneamente spiaggiate sul litorale toscano, sono zitelle (detto benevolmente, tanto questa parola racchiude un mondo reale, una condizione diffusa) e… dove sono i PRINCIPI AZZURRI?

6. M. ha perso punti patente, ha scassato l'auto e, OBBLIGATO A SERVIRSI DEL TRENO, alla stazione dimentica la valigia sul marciapiedi… Talvolta però va a pescare con la barca e prende tonnetti e pesci spada, dai… non è disabile!

7. M. dimentica la sacca dei ferri golf al campo, distante 300 km… CHE M. SBADATI!

MRS ROBERTSON

marzo 8, 2010

Sono già due o tre le volte che per spostamenti giornalieri, dimentico gli occhiali da lettura. Ma, fortunatamente, con un minimo sforzo, e sotto la luce giusta, me la cavo ancora. Leggo lentamente e con la massima concentrazione. Vi sono tre livelli di immersione nella lettura: ad alta voce, dove si cura l'effetto ma alle volte se ne è lontani, ed è il più superficiale; a mente, e qui il ritmo è praticamente quello del sonno; scandito con le labbra ma solo bisbigliato, altamente focalizzato e minuzioso come nel caso in questione. Così rimane scolpita la narrazione!

Allora, che nesso c'è con Mrs Robinson? Che poi è Mrs Robertson, ma c'è assonanza.

Una tizia dall'atteggiamento ripugnantemente aristò, al telefono si presenta al suo interlocutore gracchiando: sono la signora RRRRRRRRobertson! E minaccia di passare ad altre vie se entro una settimana non succederà qualcosa…

Impossibile resistere: il treno è una fonte inesauribile di spunti! E quando la lettura necessita una pausa, lo spettacolo è assicurato.

CUCINARE e SOTTOMETTERE

ottobre 30, 2009

La prima l’ho sentita ieri. La seconda l’ho letta oggi.

CUCINARE SIGNIFICA SOTTOMETTERE LA NATURA
E TRASFORMARLA IN CULTURA.

(comunicazione, gusto, scelta alimentare, distinzione, affermazione di sè)

[…] CONCLUDEVA IL SUO PRONOSTICO CON UNA SONORA RISATA CHE ERA SEGNO DI FIEREZZA, E NON DI DUBBIO.
LE BAMBINE LO ASCOLTAVANO CON PIACERE, PERCHE’
QUELLE PAROLE LE LUSINGAVANO:
MA LA PIU’ GIOVANE NON POTEVA ESIMERSI DA UNA CERTA PERPLESSITA’,
SIA DAVANTI A QUELLE ALTERNATIVE COSI’ NETTE CHE LE SEMBRAVANO NEMICHE DEL SAPERE, SIA DAVANTI
ALLA SICUMERA PATERNA.
POTEVA ANCHE AVERE SOLO DIECI ANNI E NON ESSERE AVANTI PER LA SUA ETA’, MA UNA COSA IMPORTANTE L’AVEVA CAPITA:
LA GENTE, SU QUESTA TERRA NON OTTIENE
QUELLO CHE
LE SEMBRA DOVUTO.

Amélie Nothomb Dizionario dei nomi propri Voland 2003

PERFETTE SINTESI

giugno 16, 2009

1. mago zurlì e topo gigio (avvistato in ristorante zona castiglione chiavarese)

2. totò e luigi pirandello (brianza)

3. paolo poli e carmelo bene (maremma)

Clady

gennaio 23, 2009

IL FAVOLOSO MONDO DI CLADY

Si incrementa il numero di amiche e conoscenti a cui ho rivelato un importante segreto.

Vedendole frustrate per lo sproporzionato esborso destinato all’acquisto di prodotti per colorare i capelli non abbastanza soddisfacenti, e visto il loro interesse per il risultato che io ottengo sui miei, ho pensato che fosse cosa buona e giusta aiutarle …