Posts Tagged ‘bavaglio’

INTERCETTAZIONI / BAVAGLIO

giugno 9, 2010

Penoso siparietto al TG3 stanotte: un commentatore de Il Foglio vicino al pdl, Giuseppe Sottile, ridotto a ripetere alcune formulette preconfezionate, contrastato da Luca Telese de Il Fatto Quotidiano, difendeva arrancando la legge che pone restrizioni quasi totali alle intercettazioni, perché sarebbero stati compiuti degli abusi (vedi casi D'Addario e Bertolaso…) e non si vuole che il popolo sappia delle nefandezze dei politici… Perché non si applicano le leggi per colpire gli eventuali abusi? Le intercettazioni permetterebbero di smascherare più rapidamente i reati che sono il cancro di questo Paese. O dobbiamo lasciar spadroneggiare la casta e le mafie indisturbate? Tanto, anestetizzati consumatori quali siamo, veri polli d'allevamento, preda dell'illusione berlusconiana, da cittadini italiani decerebrati, come i nostri rappresentanti in Parlamento, dormiamo sulle nostre poltrone, inabili, inerti, incapaci di reagire!

http://www.rai.it/dl/tg3/rubriche/PublishingBlock-ba2591cf-e5e5-44db-a2af-4401c6f00a34.html

VAN GOGH, mio fratello

giugno 7, 2010


 

A differenza delle donne, che con la maternità, la casa e lo status le metti a posto quasi tutte… gli uomini aspirano sempre ad un posto al Pantheon!

Il nostro eroe contemporaneo, ormai alla soglia dei quaranta, ha studiato le Lettere. Il Sapere umanistico con ampie incursioni nei tradizionali dominii scientifici (per Lui tanto attraenti quanto vischiosi) lo permea. Padroneggia la Lingua, e con essa fa Satira.

Ma, ironia della Sorte, costringe l'Iguana genitrice, ad allattarlo e rassettarlo ancora! A Lei si stringe, pauroso.
Così elevato, eppure così larvato. Così proteso, eppure così rannicchiato e rintanato. 

Scrive di sè: Da oggi in edicola il nuovo numero di… a 20 pagine, con testimonianze dell'esistenza di tal me, autore senza più vita, maschio che valeva assai.

(…) veramente l'espressione di un animale detto individuo umano va ben oltre le battute di satira o arti. tal van gogh lo disse tagliandosi l'orecchio, non lo udirono.

(…) maledetti chiesa, buddha, new age e tutto ciò che anche nei più atei ha indotto questa illusione del senza carne.

(…) nemmeno la prostituta a cui van gogh mandò l'orecchio s'asteneva, ma lui morì disidratato da carni. maledetto anche chi glorifica uomini che lascia morir.

(…) a monte ci vado io, ultimo della lunga lista di chi ulula a lune ben distanti dal concepir pietà per sti cazzo di lupi
 
(…) un dì una femmina furba figa, razza ridotta ormai a tre esemplari mondiali, raccoglierà miei resti in urna cult.

(…) la vita non è un giorno sui prati ma un lungo niente intervallato da futili qualcosa. a te chiedon hai voglia? beh io voglia nn ne ho più. da soli le voglie passano

LO CAMPA LO STATO!

giugno 2, 2010

…detto dalla poliziotta al barbone addormentato. Pareva che ci avesse una voglia di menare, quella… E il povero intorpidito si alzava lento dalla panchina su sollecitazione di una voce sgradevole e aggressiva che comandava a lui di muoversi e ai suoi sottoposti di star fermi per gustare meglio lo spettacolo di uno che barcolla. Un esercito (erano otto!) per un mite barbone. Armi vere contro uno strano aggeggio al collo dell'irregolare: un piccolo megafono-giocattolo, che gli hanno strappato!

COMMUNITY

marzo 16, 2010

Spesso faccio riferimento a RADIO 3, che è per quanto riguarda i media, la mia community. Aderisco; mi ci riconosco; gioisco (quasi sempre) di quel che sento.

Una annotazione. Elettoralmente parlando non facciamo paura: siamo critici, ma pochi.

Le trasmissioni tv invece sono state oscurate. La tv infatti sposta. I voti.

Non possiamo confrontarci, ragionare, scambiare opinioni.

E dato che in Italia, la tradizione di voto dà una certa garanzia di continuità, se non disturbi l'elettore, lo induci, nel suo placido torpore a continuare a votare per quella stessa bandierina (stinta, macchiata… o patinata?) delle passate elezioni.

Vietato perturbare l'ordine, vietato muovere le acque. Sennò il torbido torna a galla, affiora.

SHHHH! Silenzio, si vota!