Posts Tagged ‘orto’

MASCHERONE

Mag 9, 2014

mascherone

 

 

Jean Pierre Orrù mi dice di non aver terminato di scolpire e della sua titubanza a prestarmi il pezzo per Cuore Aperto al Depuratore di Nosedo… Io ci vedo una totale compiutezza e C.U. lo ospiterà!

A-ORTISTI CABARETTISTI ALLO SBARAGLIO

Mag 7, 2014

INVITO BIBLIOTECHE

ORTENSIE E ZUCCHINE

giugno 11, 2012

Sono un mare. Nei vasi, ma tutte vicine fanno un tappeto fluttuante. Violarosalillabianco. Qui c’era un convento. Prendo appunti sul mio portatilino. Si pone sempre il solito problema: fidarsi o non fidarsi della fonte delle informazioni? Questa è parziale ma attendibile. Dovremmo comporre un mosaico di versioni per averne un’idea più precisa. Il cesto dei limoni è quello di due settimane fa e sotto il sole si sono cotti! L’altra volta mi sono aggiudicata l’ultima arancia mangiabile. Quella gemella, che è ancora tra i limoni, è rinsecchita. La scelta è rinsecchire o ammuffire, nella vita! Torno a casa con una pianta di zucchina. Diventerà una zucchina milanese. Ogni riferimento a zucchine o zucchini realmente esistiti e citati anche in contesti atipici, è puramente casuale!

Sono ormai un numero rilevante gli orti in Milano. Quelli di Leonardo sono un giardino segreto, ma accessibile al pubblico. Lo sa anche la Maria Marinoni che l’orto è vincente! E ti propone il pane color carota, peperone, verde se non spinacio, zucchina, rosa a pois per le rape rosse mescolate alla farina… un’idea eccellente! La presentazione giovedì scorso ha coinvolto molti curiosi e i soliti A-Ortisti della Piluso, una banda di scalmanati e visionari che mentre mangiano, pensano a come trasformare, traslare, tradurre il concetto di cibo cibante le cellule, in alimento per lo spirito. Artedamangiare docet.

Gran soddisfazione per la chiusura dell’anno scolastico: un bouquet di relazioni, un gran concerto e domattina le ultime sorprese… non si può sempre prevedere tutto! Un margine di libertà è gradito…

SENZA SALE (C’E’ PIU’ GUSTO!)

gennaio 6, 2012

A radio3 scienza, la mia radio, oggi hanno celebrato gli orti domestici sui balconi dispensando consigli utili su esposizioni terriccio e semina. Lo zeitgeist ci dice che è ora. Rivedere gli stili di vita è un diktat. E’ per questo che la vera epifania consiste ad esempio nello scegliere un posto dove passare questo ultimo scampolo delle vacanze in campagna con l’orto già avviato, che lusso!, dove poter raccogliere i frutti pronti: insalata finocchi cavoli carote bietole e spinaci, senza contare mandarini e limoni… Lontano dal clamore. Colti e mangiati!