Posts Tagged ‘pisapia’

LA LOMBOSCIATALGIA AI TEMPI DI PISAPIA

giugno 16, 2011

Curioso. Il clima di soddisfazione che pervade Milano si vede e si sente. Anche gli egiziani della bottega di riparazioni cicli in piazza xxiv maggio sono più felici, poiché la gente va più in bici. Mentre dico all'Anna di non perdersi CHIODO FISSO, la trasmissione breve delle 10.50 su radio3, che in questi giorni tratta di bonifiche ambientali auspicabili o in corso, e rivela i siti di affondamento delle navi da guerra che 65-68 anni fa hanno 'imboscato' tonnellate di iprite e altri gas nervini usati per le armi chimiche… arriva Max, del club 1° AGOSTO, a ragguagliarci sulle novità del mercato dell'oro a Milano, a darci aggiornamenti sulla borsa di commercio del settore. L'egiziano armeggia attorno al meccanismo centrale della mia bicicletta e la riporta a nuova vita. L'amica del Giovedì passa e mi ricorda l'appuntamento di stasera. Un profumino di frittura d'alici avvolge quel lato della piazza e il richiamo è irresistibile… Lo studente turco compra per la prima volta un ciclo, a Istambul ci sono le colline, spiega timido. La giapponese è l'unica a portare il casco, è pericoloso, dice con un sorriso e le fossette. Ha anche un campanello fiorito! Mi dimentico di avere una insidiosissima lombosciatalgia.

PARRUCCHIERE A DOMICILIO

giugno 1, 2011

Una storia esemplare. Di solidarietà.

Un anziano parrucchiere, in un momento delicato della sua vita, per seri problemi di salute che incombevano e lo minavano, esasperato perde il controllo di sè e aggredisce una dipendente, o reagisce a una dipendente che lo provoca (alle volte quelle che sembrano aggressioni sono reazioni a comportamenti subdoli ma l'esplosione di rabbia concentra l'attenzione sul secondo soggetto – attore silente, vittima urlante; qui poi la dipendente sembrerebbe per definizione parte debole e a fatica la si colloca come fattore di innesco…). In ogni caso, finisce male, volano forbici e rasoi. Sopporterà un periodo di isolamento e di cura. Tranquillizzatosi e ripresosi, fatica a ritrovare la sua identità, le risorse economiche scarseggiano. E le vecchie clienti, già alcune immobilizzate in casa, lo chiamano a lavorare nel loro tinello e lo sostengono. In amicizia.

(chissà perché mentre me la raccontavano 'sta storia, il parrucchiere me lo figuravo con la fisionomia di … Pisapia!)

http://tv.repubblica.it/edizione/milano/pisapia-abbiamo-liberato-milano/69575?video=&pagefrom=1

'EVENTO

maggio 27, 2011

Berlu, Berluskaiser?

Quelli di sinistra sono tristi? Li hai visti in piazza stasera?
Puzzano?
In piazza stasera c'era profumo di libertà!
Somaro.

NASO LUNGO

maggio 23, 2011

Gli elettori potenziali della destra si faranno solleticare dal risparmio dell'ecopass? Essi forse non vedono al dilà del proprio naso, per quanto lungo, poiché non sanno che subito dopo ci saranno altre tasse e balzelli in agguato per compensare l'ammanco. Un piccolo simbolico risparmio oggi per impoverirsi di più senza accorgersene domani. O realizzando l'imbroglio quando sarà troppo tardi. La sottocultura della disperazione dilaga.

DA LAMPEDUSA A PISA

marzo 30, 2011

Premessa. Ricevo da anima sensibile segnalazione http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/energia_e_ambiente/11_marzo_29/foglia-artificiale-energia-francesco-tortora_c20e2f38-59f5-11e0-b755-6c1c80e280c5.shtml
e volentieri diffondo.

Poi la cronaca ci racconta che berlu vola a Lampedusa (per tener buono il suo piccolo bacino elettorale in subbuglio); Bossi spara messaggi subliminali in dialetto per imbrogliare meglio il suo popolo fedele, ancora per poco, sostiene qualcuno, agguerrito ma scettico, ormai pericolosamente guardingo.
Ma quando esploderà? O, imploderà?

Ho incrociato Boeri qualche giorno fa. Saeà ricordato come un'occasione mancata, temo. La Moratti con fotoshop ci dà dentro intanto.

E il Pisa?