Posts Tagged ‘radio3 in festival’

RADIO 3 SESSANTANNI

ottobre 1, 2010

INFORMARE
RICREARE
EDUCARE

EPIDEMIE

Mag 1, 2010


 

1. di signore che aprono (o hanno aperto negli ultimi dieci anni… le si scopre mica tutte in una volta!) l'attività agrituristica e si mettono ad allestire tavolate per buongustai alla ricerca del posticino carino, poi hanno le camere con il letto in ferro i fiori secchi sul tavolino i colori pastello con prevalenza del verdino ma ultimamente anche il lilla va molto bene e le tappezzerie sono più o meno in tono…

2. di sindrome da dipendenza da radio3: mi porto sempre la radio a cuffiette, le batterie sostitutive, il carica-batterie ricaricabili che le carica mentre io utilizzo le sostitutive così sono tranquilla per il giorno dopo… e il cruccio costante di non trovare negli alberghi o similari (vedi punto 1.) le radio installate e funzionanti!

3. in controtendenza, trapela una forma di orgoglio dell'essere in cattedra. Finalmente!

4.

L'amico incatramato 2

aprile 20, 2010


Natoli a Cervia

 

Intervistato da Gabriella Caramore ai Magazzini del Sale, domenica mattina, tratta di:

– perdita di stabilità
– mondo fluttuante e labile
– come trovare ancoraggi
– esperienza del tu
– fare buon uso del mondo
– nuova ascesi
– sottrazione a ciò che è corrente
– riportare a sè
– rifiutare di moltiplicare il produttivo, agire insensato
– modalità di riproporre il mistero
– caduta di certezze
– rafforzamento del comportamento
– mito come simbolizzazione di un'esperienza…

e tutto questo ha un forte nesso con il maschio disorientato e fragile.
 
Spiego. Intanto, ecco un'immagine del filosophe (che visto da vicino è ancora più attraente):