TROVA LE DIFFERENZE IN UNA SALA DA PRANZO TEATRINO

febbraio 21, 2019

Annunci

TROVA LE DIFFERENZE APPENA SBOCCIATE

febbraio 21, 2019

TROVA LE DIFFERENZE AL MARE D’INVERNO

febbraio 21, 2019

ASPERGER NON SI USA PIÙ

febbraio 21, 2019

MEMENTO MORI

febbraio 15, 2019

SUPERSTICIOUS

febbraio 15, 2019

… un tizio rovista tra i rifiuti ammucchiati sulla spiaggia dopo la mareggiata. Cosa si trova? Di tutto.

Lei è credente? Sì, più di tutti i ‘credenti’ messi insieme. Sono atea. E credo nell’idiozia umana e nel suo riscatto attraverso l’arte, la bellezza, la lentezza, il respiro… Ah. Le racconto una cosa che mi è successa l’altro ieri. Vedo una croce luccicare in mezzo alle rocce. Tiro. C’era una catenella. E una bara attaccata. Io ho fatto un balzo, ma ormai l’avevo in mano e quello era un segnale chiaro del mio destino. Ah. Così l’ho gettata in mare e sono andato subito in chiesa a dire tre avemaria. Lei è come mia figlia. Mi contraddice sempre.

Bye bye.

L’URLO DEL ’68

febbraio 12, 2019

PIPPONE SU DIO

febbraio 11, 2019

Tutti d’accordo sul fatto che sia parola agile, in tutte le lingue. Una sillaba. O poco più. Gott. God. Gud. Dieu. Dios. Zeus. E chi ha dimestichezza con l’ebraico e col sanscrito, suggerisca. Due o tre suoni. Facile da ricordare e ripetere. Per pregare, invocare, imprecare.

Indica il motore di tutte le cose. Perciò la sillaba facile corrisponde all’ideatore responsabile. Come Morandi per il ponte. Natta per la plastica. Fermi per la bomba atomica.

A F. è morto il fratello. Medici criminali. Dio dov’eri. Non c’eri. Perché non ci sei. Non esisti, e se da qualche parte ti nascondi, ti scoverò e te la vedrai con me, minaccia F. con gli occhi al cielo, il suo demiurgo cattivo, e lo strozza con le mani che afferrano l’aria.

Bugie. Favole. Fandonie. Miti. Spiegazioni attraenti per dementi. Non Cristo predicatore, uno dei tanti mendicanti, che aveva colto il senso della vita e dell’amore donando sollievo e benessere, ma chi dopo di lui ha abusato del suo nome, è responsabile dei falsi insegnamenti, dello strapotere e del controllo sociale di una delle cosiddette religioni imperanti, schiaccianti, inibenti, soffocanti, omologanti.

F. ha quasi 90 anni e la conversione nel giusto verso risale a 37 anni fa, epoca della scomparsa del succitato.

Non andate a confessarvi da sedicenti confessori. Repressi. Incompetenti. Camminate, ballate e leggete. La parola (e il gesto autentico) ha potere lenitivo. Non basta, anzi è fuorviante quella ‘del Signore’.

Ferraresi, liberatevi dal male!

Vostra

Bida Z. Savonarola

VERZ I OCC

febbraio 10, 2019

TROVA LE DIFFERENZE AL MUSA CON RENZO CHIESA

febbraio 10, 2019